Crea sito

Il mio blog

Puoi scegliere il tema, personalizzare la toolbar e guadagnare con i banner pubblicitari, sia Euro (€) sia risorse web.

AlterVista

Attenzione: non modificare o cancellare il tuo nome utente amministratore per non compromettere il tuo sito.

Guida WordPressAiuto WordPressAiuto AlterVista.

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

ti penso, dopo tanto. qualcosa perso in fondo a un pozzo. come si pensa alle cose andate per sempre, ai rimpianti, ai vuoti che nel silenzio diventano immensi, come a una cura antica per un male antico, perchè continuo a perdere tesori dalle mie mani distratte e stasera mi è sembrato possibile toccarti, solo che stasera ho voglia di piangere per te..

tanto rumore e poi nulla. tanto dolore e poi nulla. riapro i pugni feriti e sono vuoti. nient’altro. vuoti. la terra aperta si richiude. il caos placato plasma maschere di ira porpora. pitture di guerra corrompono intimità notturne. voci sospese in sincerità abominevoli. sensazioni in punta di dita svaniscono, i miei sensi dimenticano lontani dal fuoco fatuo dei tuoi occhi. curo ferite livide nella distanza, con la distanza imposta e tossica. respiro, ora, certa della facilità delle parole, di ogni illusione devastata dalle mia mani troppo calde e cieche. respiro, ora, l’odore di morte, di vuoto che esce dalla tua bocca che non mi parla, immemore, ingrata.

tanto rumore e poi nulla. tanto dolore e poi nulla. riapro i pugni feriti e sono vuoti. nient’altro. vuoti. la terra aperta si richiude. il caos placato plasma maschere di ira porpora. pitture di guerra corrompono intimità notturne. voci sospese in sincerità abominevoli. sensazioni in punta di dita svaniscono, i miei sensi dimenticano lontani dal fuoco fatuo dei tuoi occhi. curo ferite livide nella distanza, con la distanza imposta e tossica. respiro, ora, certa della facilità delle parole, di ogni illusione devastata dalle mia mani troppo calde e cieche. respiro, ora, l’odore di morte, di vuoto che esce dalla tua bocca che non mi parla, immemore, ingrata.

Creare blog